sabato 7 gennaio 2012

Si ricomincia - Rimessa locomotive 2

Utilizzando dei listelli di balsa da 12 x 2 mm ho fatto dei telai per le pareti finestrate. Ho fatto due strati inserendo nel mezzo la vetrata della finestra. la retinatura resta all'interno cosi dovrebbo prendere poi meno polvere.

Una volta completato il telaio ho ricoperto le pareti con la pellicola Redutex ripoducente i mattoni.
Una volta finito tutte e tre le pareti, con quella centrale leggermente piu larga, le ho assemblate utilizzando dei pezzi 5x5 mm di faggio precedentemente veriniciati di grigio polvere in modo da sembrare dei pilastri di cemento armato.
All'interno ho messo delle strisce di balsa a rilievo in modo da sembrare delle colonne di sostengo in corrispondenza del cemento armato esterno. Le ho poi ricoperte di pellicola a mattoni come sopra.
Adesso l'operazione verrà replicata per l'altra parete esterna.

Si ricomincia - Rimessa locomotive 1

Per fare le finestrature ho utilizzato la retina che si usa per unire due lastre di cartongesso. E' comoda per due motivi principalmente: il primo perche ha dei riquadri uniformi, il secondo che essendo leggermente adesiva da un lato si attacca alla pellicola trasparente.

Per le finestre ho usato una pellicola da 0,2 mm recuperata in un grande magazzino di hobbystica.
Ho usato un profilo di faggio da 5x5 mm per fate i montanti dei portoni di ingresso e della struttura dell'edificio. Al vero sarebbero circa da 80 cm e quindi più che robusti.
Ho usato la troncatrice della Proxxon per tagliare i pezzi piu regolarmente possibile.

Si parte dal progetto della rimessa circolare delle locomotive. Una volta deciso come farla ho iniziato a cercare i materiali per realizzarla.

martedì 31 marzo 2009

Pozzetto per scarico ceneri e carbonaia parte 2

Con lo stesso sistema con cui ho realizzato il pozzetto per le ceneri ho fatto anche la carbonaia.
Devo dire che essendo più grande e squadrata è stato più facile. Una volta creata la "scatola" esterna ho provveduta ada applicare dei pezzettini di balsa a simulare dei rinforzi strutturali al muro.
Poi ho messo all'interno un rettangolo di balsa a misura che ho poi ricoperto di comune sabbia fine impregnadola di acqua e vinavil in modo da indurirla (lo stesso procedimento per la posa della massicciata.
Ho scelto questo modo perche posso realizzare diverse tavolette e sostituendole variare la dimensione del carbone presente, dando così un pò di movimento.
Una volta asciugato il tutto ho provveduto a colorare con una bomboletta di acrilico nero.
Già così sembra carbone ma provvederò a ricopriore il tutto con della vera granella di carbone.
farò prima una prova su un campione e poi se l'effetto merita lo farò anche su questo.

lunedì 30 marzo 2009

Pozzetto per scarico ceneri e carbonaia parte 1

Da buon modellista cerco di autocostruirmi il più possibile. Così ho deciso di realizzare almeno le strutture più semplici.
Ho iniziato dal pozzetto per scarico delle ceneri e dalla carbonaia.
Per prima cosa ho realizzato un prototipo con del cartoncino in modo da avere le misure esatte.
Quindi una volta verificato che il prototipo andava bene per il buco predisposto tra i binari ho realizzato le parti con il Forex. Ho scelto questo materiale (spessore 2 mm) in quanto è un materiale facile da tagliare con il cutter e resta stabile senza defornarsi.

Una volta realizzati i pezzi ho proceduto ad assemblarli con l'uso dell'attack.


Una volta realizzato il pozzetto ho proceduto a ricoprire il tutto con un foglio di Redutex



E questo è il risultato del pozzetto ricoperto con il Redutex. Importante visto il costo dei fogli è sfruttare bene anche il minimo pezzettino. Mai buttare nulla non si sa mai.


Poi ho provveduto a provarlo per vedere come sta sul plastico e devo dire che il risultato può andare.





Aspetto commenti e critiche.
Luca



lunedì 23 febbraio 2009

Invecchiamento







Ciao



dopo aver testato il funzionamento dei binari ho proceduto con la colorazione degli stessi per dare un aspetto realistico.



Ho usato dei colori acrilici ad acqua spruzzandoli con l'aerografo.



adesso procedero a alleggerire il colore sulle traversine e poi poserò il "ballast" o ghiaino che dir si voglia.
A presto.


sabato 7 febbraio 2009

Il primo treno parte....

Finalmente dopo tanto penare per un paio di interrruttori sistemati in modo non perfetto ecco il primo treno che parte dalla stazione di Haidorf Bhf!!!
Il video non è il massimo anzi è anche storto ma è il primo segnale di vita!!!!


video

Questo è il treno inaugurale a cui seguirà l'inaugurazione ufficiale.

Luca

mercoledì 16 luglio 2008

La stazione di "Haidorf Bnf"

Salve a tutti!
Ecco come promesso l'aggiornamento. Innanzi tutto il nome della stazione "Haidorf" deriva dalla traduzione in tedesco delle parole squalo e città che unite creano il nome definitivo.
Come potete vedere nella foto sotto la stazione principale è praticamente finita. Restano da fissare solo gli otto binari della piattaforma girevole. Poi devo fare tutti i collegamenti elettrici e quelli meccanici per il comando dei deviatoi.


Nella parte in basso a sinistra della foto sopra ci sono i due binari di uscita verso il "mondo"

Qui sotto invece un vista più ravvicinata dell'arrivo passeggeri. in mezzo vediamo la Kof che ha posizionato il vagone postale sull'apposito binario collegato all'ufficio postale.
Qui sotto la vista della stazione dal fabbricato viaggiatori. Sul secondo binario in arrivo un IC mentre dal terzo sta per partire un locale. Il magazzino merci, dove un BR38 sta arrivando con il suo convoglio, è stato completamente autocostruito da mio suocero. Un lavoro certosino e di notevole precisione.
Sotto uno scorcio a livello binari.
Qui vediamo una panoramica che quando la stazione verrà posizionata non sarà più possibile apprezzare in quanto questo lato poggierà contro il muro.